Couscous con pesto di agrumi e sarde fritte

Per quattro persone:

  • 250g di cous cous precotto
  • 8 sarde fresche
  • pangrattato
  • 50g di pinoli tostati
  • olio extravergine di oliva
  • sale

per il pesto di agrumi:

  • 2 arance
  • 10 foglie di menta
  • 100 g di mandorle pelate
  • 50 g di capperi sotto sale
  • 1 pomodoro verde
  • un mazzetto di basilico
  • origano
  • olio extravergine di oliva

 

Nel frullatore mettete le arance precedentemente private della buccia, le foglie lavate di basilico e menta, le mandorle, il pomodoro verde lavato, un pizzico di origano, i capperi privati del sale di conservazione e due cucchiai di olio. Frullate grossolanamente in modo da ottenere un pesto abbastanza grezzo.

Contemporaneamente scaldate in un pentolino dell’acqua e, quando avrà raggiunto l’ebollizione, spegnete il fuoco aggiungendo una presa di sale.

Sistemate il cous cous precotto in un contenitore, quindi aggiungete con un mestolino l’acqua bollente fino a coprire la semola. Coprite e lasciate riposare per 2 minuti. Quando sarà gonfia, con una forchetta separate delicatamente i grani del cous cous.

A questo punto amalgamate il pesto di agrumi alla semola e lasciate riposare per qualche minuto.

Intanto scaldate una padella con dell’olio, private le sarde della lisca e, aperte a libro, passatele prima in una pastella fatta di acqua e farina e poi nel pangrattato. Friggetele fin quando avranno raggiunto un bel colore dorato. A quel punto estraetele e mettetele a perdere unto su un piatto foderato con carta assorbente da cucina.

In ogni piatto sistemate il cous cous e adagiatevi due sarde con qualche pinolo tostato e alcune foglioline di menta.

A piacere, potete aggiungere del succo di limone sulle sarde.