Pasta regina con capperi e pangrattato

Per quattro persone:

  • 250 g di pasta regina
  • 100 g di capperi sotto sale
  • 100 g di pistacchi sgusciati dolci
  • 100 g di pinoli
  • 100 g di uvetta
  • 100 g di pangrattato
  • 4 acciughe
  • 1 arancia
  • 1 limone
  • olio extravergine di oliva
  • sale e peperoncino

 

In una padella scaldate un cucchiaio di olio e fatevi sciogliere le acciughe. Aggiungete i capperi dissalati, i pistacchi tritati grossolanamente, i pinoli e l’uvetta precedentemente messa a bagno in acqua tiepida. Intanto, sbucciate l’arancia e il limone e tagliate a striscioline le scorze. Quando il condimento sarà ben amalgamato aggiungete le scorzette, spegnete il fuoco e coprite la padella con il coperchio.

A parte tostate il pangrattato in un padellino con un filo di olio, girandolo in continuazione con una forchetta di legno affinché non si bruci. Una volta tostato, spegnete il fuoco.

Durante la preparazione del condimento, fate cuocere la pasta in una pentola con abbondante acqua bollente salata. Scolatela al dente, tenendo da parte una tazza di acqua di cottura.

Versate il condimento in un piatto da portata, aggiungete la pasta, l’acqua di cottura e mescolate bene.

Cospargete di pangrattato e, a piacere, aggiungete un pizzico di peperoncino.